sabato 19 marzo 2011

Improvements Or Defences?







Caro A.P.,
il cielo del tuo ultimo compleanno, non domificato, era davvero molto cattivo. Con la domificazione di Lakselv in Norvegia abbiamo potuto attutire moltissimo le sue negatività, che però restano. Non era un cielo per migliorare la situazione economica (avremmo dovuto piazzare Venere in seconda o in ottava, non l'Ascendente in seconda Casa). Non credo che il passaggio di Giove cambierà molto le cose. Tieni duro fino al prossimo compleanno e potrai dire di avere schivato fossi assai pesanti.



Two "Pills" of Astrology:

Ciro Discepolo - What we do during the day when the Sun is transiting in every House - IX Part - "Pills" of Astrology
 
http://www.youtube.com/watch?v=ILdQ83yDkCg


 Ciro Discepolo - What we do during the day when the Sun is transiting in every House - X Part - "Pills" of Astrology
 
http://www.youtube.com/watch?v=RIuDhxI31dY




Per Scara. Posta così, la tua domanda, mi riesce difficile rispondere. Potremmo forse parlare di una Casa "piena di vita e di vitalità", la quinta, che sotto molti punti di vista è l'antitesi delle prove e può costellare anche una intera vita di gioie e di divertimenti. Se ci atteniamo strettamente al verbo "curare", credo che dovremmo restare in 12^ Casa e riferirci, per esempio, a un magnifico Giove 4-5 gradi sopra l'Ascendente.



Cara Giuliana, se inserisci anche i tuoi dati di nascita, forse riesco a risponderti soddisfacentemente.



Per Uranio15. Sono certo che riuscirai a partire. Ma perché non ti sposti in treno per partire da Palermo?



Cara Gabriella, dubito fortemente che il tuo Marte sia caduto in prima Casa (per fortuna). La tua prossima ASR è certamente Narsarssuaq, Groenlandia. Molti auguri.







Per Roberto Minichini. Sono d'accordo quasi al cento per cento su quanto ci scrivi, soprattutto sul fatto che l'AA non sia per tutti, sulla necessità di un percorso di crescita individuale dell'astrologo gestito da persone giuste (per esempio Grandi Maestri o ottimi psicoanalisti) e sulla maggiore vicinanza dell'Astrologia Attiva all'arte-magia e non alla scienza.
Ma soprattutto sono convinto che più di ogni altra cosa, quando si desidera discutere su basi filosofiche di questi argomenti, occorrerebbe sempre dire: "Basta che funzioni".


La mia amica e brava collega moscovita Veronica Tkachenko ha appena inaugurato il suo nuovo sito dedicato alla moda e al fashion in generale abbinato all'Astrologia. I miei complimenti e molti cari auguri!











Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo





7 commenti:

Anonimo ha detto...

Rimanendo a Bologna mi sarei beccato Marte in decima che sarebbe stato molto pesante a mio avviso a livello lavorativo, comunque sia ora vedremo con pazienza cosa mi attende, il settore occupazionale comunque sia mi sembra tutto sommato protetto, del resto dove lavoro siamo tutti nella stessa barca e di conseguenza bisogna tenere conto anche di ciò, la politica aziendale attuale è incentrata su ciò, vedrò dove domificare il mio prossimo compleanno considerando il mio desiderio di realizzazione in ambito sentimentale e stabilizzando ulteriormente il settore finanze cercando di ottenere questo benedetto risarcimento.

A.P.

uranio15 ha detto...

ciao Ciro,
allora io abito a Palermo, ed il volo, prenotato con ryanair,parte da trapani per arrivare a madrid.
azioni militari permettendo...
speriamo che le acque si calmino,non penso che i libici potrebbero attaccare le basi siciliane e rispondere all'attacco.
MAH,STAREMO A vedere,tanto la rsbase non e' male e non ci sono elementi negativi a parte un saturno in terza...vedremo...

giuliana ha detto...

Mi scusi tanto, sig. Discepolo, avevo dimenticato i dati: sono nata a Trieste il 25/08/1960 alle ore 17.50

Anonimo ha detto...

Caro Ciro,
forse hai perfettamente capito, e dunque mi hai già risposto (ricordo molto bene come hai esemplificato Giove nelle pillole dedicate alla V casa), ma provo a riformulare di modo che tu possa o meno confermare.
Qualcuno ha detto della XII che si tratta (anche) della casa delle "mancanze verso se stessi"; mi chiedo dunque, per il tipo di soggetto che ti menzionavo (portato a sentire la sofferenza, e fondamentalmente a soffrire), quale possa essere nelle relazioni interpersonali (in termini assoluti, qualitativi delle case a prescindere dai possibili TN ipoteticamente coinvolti) la casa (agita dal Sole e/o da uno stellium, e dunque il tratto saliente di un carattere) che possa fare REALMENTE del bene (o indurre a farsene lui stesso) a chi per antonomasia é portato a farne.
Sempre grazie, Scara

Valeria ha detto...

Ecco... la guerra è iniziata. E il 1° aprile, quando entra anche Marte e io sono a Roma, cosa succederà? :-(((

Anonimo ha detto...

Caro Maestro,
vorrei segnalare un evento, in occasione del quale si potrebbe approfittare di cogliere elementi in più per la rettifica del mio orario di nascita. Da estratto, come sai, l’ora segnalata è le 2.50 antimeridiane. Con il protocollo le punture di marte di verificano per transiti riferibili a orari variabili dalle 2.31 alle 2.35. Poiché c’è uno scarto di così tanti minuti sto molto attenta a ciò che accade.
Nella mia RL in corso, passata ad Ankara, ho la “pericolosa vicinanza” della congiunzione Urano/Mercurio in 5° verso la 6°. In 6°, troneggiante, Giove.
L’episodio è questo: mercoledì la cuoca mi cucina il pranzo. Ignara del pericolo, mi prepara, tra le altre cose, un doppio strato di verdure saltate su un letto di crema di favette fresche. Come mi informa degli ingredienti le comunico che, con alte probabilità, sono portatrice di un difetto congenito dell’enzima G6PD, normalmente presente nei globuli rossi e fondamentale per la loro sopravvivenza (Favismo). Poiché non ho mai approfondito la cosa, limitandomi a non mangiare fave, glielo comunico dichiarandole che mangerò gli strati soprastanti di verdure e non la crema imputata. Il mercoledì attacco il primo strato di pappa e non accade nulla. Il giovedì affondo il cucchiaio evidentemente un po’ troppo e… nel giro di pochi secondi il colon rotea su sé stesso, si innalza un formicolio a mani e piedi, freddo e tremore a gambe e braccia, la stanza inizia a girare ma, la cosa che mi lascia esterrefatta, il cuore… Una serie di aritmie lunghissime con astenia generale e pressione allo sterno. Ho pensato: “Stavolta una puntura di adrenalina non la scampo.”
Rimango un quarto d’ora in ascolto e concentrazione e poi tutto passa.
Per me che non sto mai male, questo è un evento di una tale eccezionalità che mi fa pensare che Urano abbia fatto il suo effetto. Ancora oggi, nonostante io lavori come sempre, ho il cuore affaticato e rimasugli di vertigini. Che ne pensi? Puoi lanciarmi il grafico di Ankara per le 2.31? Così lo confronto con il mio programma…

Dulcis in fundo, su Internet leggevo che una ricerca dell'Università di Sassari afferma che molti sardi ultracentenari hanno in comune la mancanza della G6PD. In Sardegna la probabilità di diventare centenari è attualmente dello 0,0135% (una persona su 7.400 circa) mentre la media occidentale è lo 0,0075% (una persona su 13.300 circa). Nei centenari sardi l'incidenza della mancanza di G6PD è due volte superiore rispetto ai gruppi di controllo. La scoperta è importante perché potrebbe esistere un gene della longevità che interagisce con il favismo.
La cosa non mi dispiace.
Un caro saluto a Tutti.
Danila

Karmiko69 ha detto...

Dopo 19 anni, la Luna è così vicina alla Terra e pronta a ghermirci con un delicato abbraccio. Beh, se è come nel 1992.....allora fu l'inizio di un ciclo positivo durato circa 10 anni. Chissà se promette bene!